le7piumed'oro

camminare la parola in armonia, bellezza ed equilibrio


Lascia un commento

L’Occhio del Drago

Mentre nel mondo continuano attentati, terremoti, guerra e violenza… gli ultimi mesi di quest’anno sono stati per me un viaggio nel territorio dell’Ombra alla scoperta di diverse mie parti negate o ignorate.
Devo ringraziare i miei due ottimi sfidanti per questo viaggio interessante, inevitabile, ma che   mai avrei intrappreso di mi spontanea volontà… mia madre e un antico maestro ritrovato.
E’ stato un bel ripasso accelerato  e consapevole delle dinamiche di sofferenza, della ferita primaria, della vulnerabilità che ferisce per proteggersi, che fugge per non essere ferita, che si nasconde per sopravvivere… dei programmi nascosti nel DNA, dei traumi ereditati…
Quanti specchi… a volte duri,  a volte fragili….
Avere il coraggio di entrare nei vortici discendenti e viverli fino in fondo, avere il coraggio di morire, avere il coraggio di riconoscere e accogliere quella parte che mi sembra detestabile, o troppo dolorosa, avere il coraggio di amarmi nonostante tutto…

Così abbiamo scelto…
Abbiamo scelto di imparare la Fiducia perfetta
attraverso i contrasti della dualità

drago

A volte mi è sembrato di non farcela a sostenere le scelte della mia anima… mi sono sentita debole,  impreparata e intrappolata… messa in trappola da me stessa… ben sapendo che nulla accade per caso e che ogni cosa che arriva nella vita è perchè l’ho accolta o chiamata.

Infine un messaggio degli amici di luce e tutto ritorna limpido….
“Per chi vive sul sentiero della guarigione e della parola, gli ostacoli sempre si presentano. stai lottando contro una parte oscura di te stessa, un drago che ha le tue stesse sembianze. Deponi le armi e rifugiati nella Luce che hai dentro. Tutto ciò che ti circonda, come un magnete, è venuto a te per tua scelta. Cerca di comprendere lo scopo, non combatterlo, ma accettalo e trasformalo, ne hai il potere! Il tuo pensiero modella gli eventi.
Tu sei la Costruttrice di ciò che è e che sarà. Non sei sola.”

Comprendo e ringrazio tutto,  onoro e lascio andare con gratitudine l’antico maestro… non  mi serve ripetere antiche iniziazioni… adesso è il tempo delle infinite possibilità, è il tempo  della Pace nella Libertà.

10906447_10204719760746036_2896770080897369530_n Continua a leggere

Annunci


Lascia un commento

Le Guardiane della Legge Altissima…

Una visione Indigena della Menopausa

Vi parlo come Aquila Medicina (Donna Bufalo del Nord), sorella maggiore.
Sono Donna Terra, radicata profondamente in questo suolo;
sono Donna Spirito, portatrice del Grande Mistero.
Oggi vengo a parlare della menopausa  a quelle che già ci sono arrivate e a tutte quelle che conoscono la sua funzione. Donne svegliatevi e vedete, poichè vi avvicinate a questo passaggio.
Uomini, svegliatevi e ascoltate, poichè esse sono le vostre anziane, guardiane della Legge Altissima.
È  la tappa delle donne dai capelli bianchi (saggezza) che hanno oltrepassato il tempo di dare il potere del loro sangue, e adesso lo trattengono come energia per sostenere la Legge.
Quando decidiamo di di indossare un corpo terreno, accettiamo anche la sua responsabilità, un dono da condividere. Scegliendo un corpo femminile, accettiamo la possibilità di nutrire e rinnovare tutte le cose. Il nostro strumento è la legge unica della Natura. “Sarai in buone relazioni con tutte le cose e tutti gli esseri nella grande ruota della vita”. La Legge delle Buone Relazioni, dono di divino alle donne, è una conoscenza innata che abbraccia tutti gli aspetti delle relazioni. ….

Rainbow keeper firma
E’ nostro dovere condividere la comprensione profonda con i nostri fratelli, sorelle  e famiglie, in modo che l’armonia e la pace regnino tra di noi. Continua a leggere


Lascia un commento

Il ritorno delle Dee, il ritorno della Pace

Che sia la Pace!

Custode Arcobalenosmall firma

Fisica della coscienza

E’ in atto una catastrofe.

Come per tutte le cose, anche per la parola catastrofe possiamo ricavare una grande ispirazione nell’andare alla ricerca della sua etimologia. I significati più profondi delle parole sono infatti nascosti nelle radici e, ancora prima, nei suoni delle parole stesse.

Catastrofe per me è una parola bellissima, solo il suo suono già esprime molto del suo significato.

Noi pensiamo che catastrofe significhi rovina, la fine di tutto, ma invece significa stravolgimento, capovolgimento.

E pensate: il termine greco strophè  indica l’atto di volgersi, poiché gli antichi quando cantavano gli inni davanti all’altare degli dei, si giravano prima verso destra e poi verso sinistra (antistrofe) a imitare il moto orario ed antiorario dei cieli. Tutto per l’uomo antico trovava una collocazione cosmica.

Cata-strofe significa letteralmente volgere sotto, verso il basso.

Rivolgersi verso il basso.

Quindi abbiamo nella strofa e nell’antistrofa il cielo, nella catastrofe, la…

View original post 358 altre parole


Lascia un commento

Co-creazione: il talento di ogni essere umano.

La capacità di co-creare idee, progetti, arte, scrittura e lavorare insieme in fiducia e rispetto, è ciò verso cui la razza umana si sta muovendo.
È una capacita innata dell’essere umano ed è un talento che andrà sviluppato sempre di più nei prossimi anni per poter convivere in armonia e pace. (dai messaggi di Elois)

Passi Verso Uno

 connections

“Come avete fatto a scriverlo in due?”

Questa domanda ricorrente che ci viene rivolta durante le presentazioni del nostro libro “VERSO UNO”, ci ha indotto a riflettere su ciò che a noi risulta facile e naturale, e quindi a chiedere chiarimenti a Elois, la guida angelica che ci ha accompagnato nel processo di scrittura. Di seguito trascriviamo le sue osservazioni.

“Voi siete anime che hanno avuto esperienze di incarnazione su altri pianeti e da quelle altre vite vi siete abituate a realizzare opere come questo libro,  ciò si chiama: co-creazione spontanea.

In questa vita, questa capacità è stata da voi allenata prima co-creando altre cose più piccole e più semplici come brevi storie, poesie, disegni orafi ecc…  e questo periodo di allenamento (inconsapevole)  è stato necessario perché, venendo su questo piano, avete dimenticato  questa capacità naturale che  in altri luoghi dell’Universo è una forma di arte molto apprezzata.

La co-creazione armonica…

View original post 557 altre parole


Lascia un commento

Semplice preghiera per ricordare la Fonte Originaria

1382788_10204165793363284_4516382878652344850_n

Semplice preghiera per ricordare la Fonte Originaria

Noi non diventiamo guaritori. Noi venimmo come guaritori. Noi siamo. Qualcuno di noi sta ancora cercando di adeguarsi a ciò che siamo.
Noi non diventiamo cantastorie. Noi venimmo come come portatori delle storie che noi e i nostri antenati abbiamo veramente vissuto. Noi siamo.  Qualcuno di noi sta ancora cercando di adeguarsi a ciò che siamo.
Noi  non diventiamo artisti. Noi venimmo come artisti. Noi siamo. Qualcuno di noi sta ancora cercando di adeguarsi a ciò che siamo.
Noi non diventiamo scrittori, danzatori, musicisti, collaboratori, portatori di pace. Noi venimmo come tali. Noi siamo. Qualcuno di noi sta ancora cercando di adeguarsi a ciò che siamo.
Noi non impariamo ad amare in questo senso, noi venimmo come Amore. Qualcuno di noi sta ancora cercando di adeguarsi a ciò che veramente siamo.

(Clarissa Pinkola Estes)

un inizio verso Uno

acquarello su carta arkaura art