le7piumed'oro

camminare la parola in armonia, bellezza ed equilibrio


Lascia un commento

Preghiera Selvaggia

L’Antico Rituale

Ti chiedo di andare prima a lavare il tuo viso, niente trucco, niente profumi. Lava anche le tue mani. Lascia i tuoi capelli sciolti. Non pettinare i tuoi capelli. Non indossare gioilelli, niente incenso, nessun simbolo intorno a te. Và sotto il cielo, prendi una manciata di terra del luogo dove vivi. Tieni la terra nelle tue mani e prega

Perchè il  bene nasca dal male,
perchè l’onore nasca dalla paura,
perchè il proposito sia reso chiaro dalle avversità….
per tutte le persone nel nostro mondo e per te stesso,
questa sfida ci dà chiarezza, ancora più amore,
più Speranza, più Bene, più Onore,
più Chiaro Proposito.

Parla/prega/canta/ sta in silenzio nel tuo vero essere verso ciò che fai alla tua propria maniera, con le tue proprie parole, incluso il silenzio, una delle più grandi forme di preghiera.

Prega duro. Tu conosci la differenza.  Continua a leggere


Lascia un commento

Co-creazione: il talento di ogni essere umano.

La capacità di co-creare idee, progetti, arte, scrittura e lavorare insieme in fiducia e rispetto, è ciò verso cui la razza umana si sta muovendo.
È una capacita innata dell’essere umano ed è un talento che andrà sviluppato sempre di più nei prossimi anni per poter convivere in armonia e pace. (dai messaggi di Elois)


Lascia un commento

Tempo di Risveglio…

Partiamo sempre da un ispirazione, o da un desiderio…
Il primo passo è aggiungere intenzione e volontà all’ispirazione… cioè decidere di farlo e dichiararne l’Intento, prima di tutto a noi stessi e poi all’Universo (questo è il passo che ci mette in gioco, ci fa prendere la responsabilità e iniziare a manifestare il nostro desiderio). “

http://versouno.wix.com/news


1 Commento

Ritrovare il Potere della Donna

Dopo cena Florinda riempì con tabacco ed erbe profumate la sua piccola pipa di pietra e legno intagliato, e mentre parlavano, aspirava e soffiava volute di fumo che creavano disegni nell’aria…
«Paulus mi ha chiesto di guidarvi nei successivi passi del Cammino Sacro, ma voglio sapere se voi lo volete, se il vostro intento è chiaro…
Per ritrovare il Potere della Donna bisogna riconoscere e abbandonare il sentimentalismo e la manipolazione, essere guerriere ed essere disposte a far morire ciò che non fa parte del nostro vero essere… prendere le redini e dirigere la propria vita,  tuffarsi nel Vuoto e sapere che lo portiamo dentro di noi… saper entrare nel cerchio del Cuore Unico e intesserne la trama…
Gli ultimi tre sentieri si camminano dentro di sé. Siete sicure di volerlo fare?»

abuelitas
Miriam e Sara, nonostante la donna incutesse loro un po’ di timore, erano determinate e accettarono la sfida.
Florinda consegnò loro dei lunghi abiti bianchi da indossare.
«Per celebrare il potere della Donna saremo vestite di luna. Ci incontreremo qui, domattina alle cinque.»
……….

Il cielo era splendido, la stella del mattino brillava e un leggero alone rosato annunciava l’alba a est.
Il gattone le precedeva, come a invitarle verso la veranda dove Florinda, vestita di bianco e con i capelli sciolti, le stava aspettando. Nel buio la sua figura aveva qualcosa di soprannaturale e sembrava emanare luce.

1926768-wise_medicine_woman_susan_boulet-australia1
…….
la seguirono verso uno spazio aperto di terra battuta, da dove si godeva la vista dell’alba, che la sciamana fumigò con un mazzetto di salvia secca. Chinò poi le mani verso la terra toccando prima il proprio cuore, poi il suolo, poi ancora il cuore, offrendo infine le mani al cielo.
Con una grossa conchiglia soffiò verso le Quattro Direzioni emettendo un richiamo potente, e mostrò loro una serie di passi energetici da eseguire verso tutte le quattro direzioni orizzontali, poi in basso, in alto e nel centro, mantenendo l’intento di offrirsi e ricevere i loro poteri.
Terminata la sequenza disse:
«La gente normalmente pensa che lo spazio sacro sia un luogo adibito a culto, come le chiese o i templi, oppure luoghi spettacolari della natura. Solo gli sciamani sanno che lo spazio sacro si può creare in qualunque luogo e in qualsiasi momento, centrandosi e allineandosi ai poteri dell’Universo… ed è qui nel vostro cuore che incontrate il Sacro… nel cerchio… nel silenzio… nel respiro… nel canto… Questa è una preghiera in movimento, esattamente come lo è il Saluto al Sole nello yoga.
Oggi percorrerete il Cammino Azzurro, il sentiero dello Spirito che conduce ad allinearsi con la propria essenza di luce.

(Brani tratti da VERSO UNO di Margherita Lacqua e Simona Cerri)
art: * Cantando Abuelitas – Arkaura art
* Wise medicine woman  – Susan  Seddon Boulet


Lascia un commento

Vivere con INTENTO…

Vivere con INTENTO…. ovvero Passi per realizzare i Sogni.

La realizzazione di tutti i tuoi sogni comincia con l’intenzione e il desiderio. Millenni fa, i saggi dell’India ci spiegarono che il nostro destino è modellato dalle nostre più profonde intenzioni e dai nostri desideri più profondi. È così come cita un passaggio del testo vedico conosciuto come le Upanishad “Tu sei il profondo desiderio che ti spinge. Come è il tuo desiderio, tale è la la tua volontà. Come è la tua volontà tale è la tua azione. Come è la tua azione tale è il tuo destino.”

e929db88ec371b1490564279f61c06d6
(immagine da http://dreaminginthedeepsouth.tumblr.com/post/12042715886)

Il nostro destino proviene principalmente dal livello più profondo di desiderio e anche dal livello più profondo di intenzione. I due sono indissolubilmente uniti. Una intenzione è un impulso diretto della coscienza, che contiene il seme di ciò che ti proponi di creare. Proprio come i semi reali, le tue intenzioni possono crescere se non ti arrendi. Solo quando liberi le tue intenzioni nelle fertili profondità della coscienza, esse possono crescere e fiorire. La Legge spirituale dell’Intenzione e del Desiderio stabilisce cinque passi per coltivare e manifestare le tue intenzioni con grazia e facilità.
Continua a leggere