le7piumed'oro

camminare la parola in armonia, bellezza ed equilibrio


1 Commento

È giunto il tempo del Ritorno alla Creazione

Sono una Sognatrice pratica e con gratitudine condivido un messaggio importante da un custode di antica conoscenza tradizionale.

È giunto il momento di attuare i nostri sogni.

Tutti noi sappiamo come dovrebbe essere. Ovunque io parli alla gente, per strada, nelle scuole, nelle più elevate istituzioni degli stati, nelle prigioni, ad ogni livello della società, nelle persone risuona la visione di ciò che la Creazione è destinata ad essere.

Insieme possiamo tessere la visione comune dell’umanità. Insieme non c’è nulla che non possiamo fare.

È giunto il tempo del Ritorno alla Creazione.

…….
Abbiamo bisogno di imparare a guarire: guarire la Terra, guarire la società, guarire le nostre comunità, guarire noi stessi. In un tempo di grande malattia, non dovremmo occuparci di nient’altro.  Come si dice, se non facciamo parte della medicina, siamo parte della malattia.

2hs-2009-05-a-print

Per poter guarire è necessario diagnosticare le cause della malattia. Le cause della malattia dell’ambiente, della società e dei singoli individui sono tutte connesse fra loro. Hanno radici sia nel modo in cui consideriamo la natura, la società e gli esseri umani, sia nelle istituzioni che plasmano i nostri pensieri, sentimenti, emozioni.

La grande saggezza terapeutica degli anziani di questo continente non si trova nelle pratiche sciamaniche o magiche o nella medicina individuale, ma nelle tradizioni spirituali della loro società incarnate nell’organizzazione e nella vita quotidiana. La saggezza nativa non s’interessa al potere personale o alla manipolazione della Creazione. Essa si occupa del Cerchio, dell’intero, della famiglia, della comunità, della nazione, dell’umanità, di tutta la vita, la Terra e l’armonia dell’universo. È quella saggezza che spero di esprimere qui per gli esseri umani del nostro tempo. Continua a leggere


Lascia un commento

I sintomi dell’Ego Spirituale

Condivido il pensiero di questo bell’articolo…

Non dimenticare mai che al Divino piace nascondersi tra le cose che non diresti mai che sono lui, per vedere se lo sai riconoscere o se sei troppo impegnato a guardare verso l’alto, con gli occhi accecati dallo scintillio d’oro degli idoli.

Fisica della coscienza

Scrivo questo post, forse un pò scomodo, sulla scia di un mio personale “sentire” rispetto a molti articoli e commenti che leggo in giro per il web e sui social su tematiche di interesse “spirituale”.

Ho il sentore che si stiano creando “correnti” e comunità dove purtroppo ci si dimentica di Dio per far posto al proprio IO. Tutto questo avviene inconsapevolmente e senza nessuna colpa morale o giudizio da attribuire a chi incorre in questi “incidenti di percorso”.

La nascita di un interesse collettivo sempre più vivace e marcato verso i temi legati alla crescita personale e spirituale, se da una parte incoraggia senz’altro in positivo, dall’altro lato mette in guardia rispetto ad una serie di facili entusiasmi, fuochi fatui e semplicismi commerciali.

In questo post vorrei trattare il tema del cosiddetto’Ego spirituale, fornendo alcune indicazioni per riconoscerlo e trasformarlo.

L’Ego spirituale è un ostacolo molto facile…

View original post 483 altre parole


2 commenti

Non smarrite il Cuore…

Amici miei, non smarrite il cuore. Noi siamo stati fatti per questi tempi. Ultimamente ho sentito che molti sono profondamente confusi, e con ragione. Sono preoccupati per le vicende del nostro mondo di oggi. Sono tempi, i nostri, di stupori quotidiani e di rabbia spesso giustificata per il degrado ultimo di ciò che maggiormente sta a cuore alle persone civili e idealiste. cuoreUniverso firma

Avete ragione nelle vostre valutazioni. Il prestigio e la presunzione alle quali alcuni si sono ispirati nell’approvare atti efferati contro bambini, vecchi, la gente semplice, i poveri, gli indifesi, i bisognosi, toglie il fiato. Nonostante ciò, vi sollecito, vi chiedo, vi domando per favore di non inaridire lo spirito piangendo questi tempi difficili. Soprattutto non perdete la speranza. Specialmente perché siamo stati fatti per questi tempi. Sì. Per anni abbiamo imparato, praticato, ci siamo allenati proprio in attesa d’incontrarci esattamente sul campo di questo impegno … Continua a leggere


Lascia un commento

Chiudere il cerchio: saluto al 2015

Abbiamo passato la Porta solstiziale e siamo arrivati agli ultimi giorni di questo 2015… Prima che l’anno finisca mi piace farne una piccola ricapitolazione, dedicando un po’ di tempo a rivedere gli avvenimenti e i passaggi importanti…. è un mio modo per salutare e ringraziare l’anno passato e prepararmi ad accogliere il Nuovo.

2015 2016

Il 2015 è stato per me un anno denso di avvenimenti e cambiamenti, non sempre piacevoli e facili,  ma anche ricco di doni e di raccolti:
un cerchio si trasforma in piramide  e si chiude… per imparare a lasciar andare senza giudizio progetti, lignaggi e protocolli;
nuovi cerchi si aprono e nuove capanne nascono, ciò che è creato nell’invisibile vuole manifestarsi nel visibile… Sorelle che  si incontrano e condividono istanti d’infinito; Il tamburo canta, le koshi ricamano suoni fatati, registriamo e filmiamo… giochiamo… un giardino segreto  per fare fiorire i talenti… a marzo, dopo lunga gestazione nasce il libro “VERSO UNO” cocreato con Simona, sorella d’anima… la realizzazione di una promessa fatta tanto tempo fa all’Universo. Continua a leggere


Lascia un commento

La Porta della Luce

Ecco, la Natura è ferma, come sospesa….nella pausa tra un respiro e l’altro…
La discesa nell’oscurità è giunta al termine, e nel profondo sta per nascere la Nuova Luce, il Sole Bambino… siamo pronti ad accoglierla a nutrirla e proteggerla come i semi sono protetti dalla Madre Terra?
Se abbiamo usato saggiamente questo tempo di raccoglimento e di movimento verso l’interno, abbiamo lasciato andare progetti, pensieri e cose logore che hanno finito il loro ciclo… abbiamo riconosciuto e trasformato in buon concime le paure, i dubbi e le debolezze, e tutto ciò che ci appesantisce e ci trattiene…così adesso nelle notti più lunghe dell’anno possiamo piantare i semi di nuovi progetti, di nuovi noi stessi più  vicini alla nostra autentica essenza.  Continua a leggere


Lascia un commento

CONSIGLI PER LA DONNA FORTE

CONSIGLI PER LA DONNA FORTE
di GIOCONDA BELLI
(tradotto liberamente da Arkaura)

Se sei una Donna Forte proteggiti dai parassiti che vorrebbero mangiare il tuo cuore. Essi usano tutti i travestimenti dei carnevali della Terra:
si vestono come colpe, come opportunità, come prezzi che bisogna pagare.
Ti frugano l’anima, insinuano il trapano dei loro sguardi o dei loro pianti
nel più profondo  magma della tua Essenza….
non per accendersi con il tuo fuoco
ma per spegnere la passione, l’erudizione delle tue fantasie.

10606154_1610104935870681_6563660627812572540_n

Se sei una Donna Forte devi sapere che l’aria che ti nutre,
trasporta anche parassiti, mosconi, minuti insetti che cercheranno di abitare nel tuo sangue e nutrirsi di quanto è solido e grande in te.
Non perdere la compassione, ma temi ciò che conduce a negarti la parola,
a nascondere chi sei… ciò che ti obbliga ad addolcirti / ammorbidirti
e ti promette un regno terrestre in cambio del sorriso compiacente.

Se sei una Donna Forte preparati per la battaglia:
impara a stare sola, impara a dormire senza paura nella più assoluta oscurità,  impara che nessuno ti lancia corde quando ruggisce la tempesta,
impara a nuotare controcorrente.
Allenati nelle attività della riflessione e dell’intelletto.
Leggi, fà l’amore con te stessa, costruisci il tuo castello,
circondalo di fossi profondi, però fai ampie porte e finestre. Continua a leggere


Lascia un commento

OGNI VITA E’ UN SENTIERO SACRO

Ogni essere umano che cammina sulla Madre Terra possiede un sentiero sacro personale che lo conduce attraverso la vita…
I sette sentieri di trasformazione non ci sono mai imposti, si presentano come opportunità. Possiamo anche credere di essere alla mercè degli eventi della vita, ma persino nel bel mezzo di una tragedia, della paura o di una perdita, ci sono date delle possibilità di scelta e l’opportunità di risvegliarci..
Possiamo anche negare l’esistenza di questi sentieri di comprensione e rimanere sicuri, nella nostra inconsapevolezza, della loro inesistenza… oppure possiamo rischiare e guardare in profondità.
Quando la luce si accende e abbracciamo il processo di risveglio, iniziamo a ricordare ciò che il nostro spirito ha sempre saputo….

01b439e3cda0ac27aa8eebe006753a60
(garden labyrinth Found on etsy.com)

Divenendo più coscienti, diventiamo consapevoli del significato divino o del fine spirituale che portiamo in noi.
Le porte cominciano ad aprirsi e iniziamo ad avvertire lo spirito o forza vitale che anima il nostro universo… solo allora ci risvegliamo e realizziamo come le nostre vite siano strettamente intessute con il tutto.

….Se scegli di abbracciare questi sentieri ricorderai che prima di nascere, il tuo spirito, la tua scintilla di vita è stata emanata dal Grande Mistero, dalla Fonte, da Dio.
Quella scintilla di vita fu generata dal Fuoco della Creazione e fu connessa a un filo invisibile di energia spirituale che ti ha lanciato nell’universo e ha animato di forza vitale il corpo fisico che abiti.

Abbracciando questi sentieri ricorderai lo scopo del tuo esistere, il tuo ruolo nella vita e come trasformare ogni parte della tua esperienza umana che ti trattiene da divenire ciò che potenzialmente sei. Le sfide che devi afforntare durante il processo di risveglio e trasformazione sono le tue personali iniziazioni….
(liberamente tratto da Danzare il Sogno di J. Sams)

ad1eae208e1169e97ea12962b9d5401a

Image by © Sylvain Sonnet/Corbis