le7piumed'oro

camminare la parola in armonia, bellezza ed equilibrio


Lascia un commento

È questa la menopausa? Susun Weed

Ecco il primo della serie:
il capitolo introduttivo del Libro “New Menopausal Years” di Susun Weed, traduzione Melissa Doordaughter e Margherita Arkaura

Susun Weed

È questa la menopausa?   
Preparando il viaggio              

“Non è oggi, il giorno migliore per cominciare?” chiede la Nonna Crescita.  “Se tu sei abbastanza grande per chiedere ‘E questa la menopausa?’ allora sei abbastanza grande per programmare il tuo viaggio verso la donna anziana che stai diventando.  Raccogliamo tutto ciò che serve.  Questo è il momento per cominciare il tuo viaggio nel Mutamento.”
“E’ questa la menopausa?” è una domanda che si risponde da sola.  
Quando chiedi, il processo è iniziato.  Qualcosa è cambiato, altrimenti, non avresti chiesto.  Cicli irregolari?  Una caldana occasionale? Se tu hai più di quaranta anni, stai sicuramente iniziando i tuoi anni della menopausa (e per alcune donne i cambiamenti iniziano anche prima).

“E’ questa, la menopausa?” È  rara la donna che mestrua ininterrottamente ogni 28 giorni, una volta al mese, finché un mese semplicemente smette.  Per la grande parte di noi, la menopausa è un processo che dura anni, non un preciso, conoscibile punto finale.
“E’ questa, la menopausa?”  In tempo lineare, nella mente di tanti medici e ginecologi, la menopausa è un evento singolo, una fine precisa.  Tutto, fino a l’ultima goccia di sangue, si chiama “pre-menopausa” e tutto dopo l’ultima goccia di sangue, si chiama “post-menopausa”. (nota: in italiano è un po’ diverso: premenopausa è il climaterio, il periodo di cicli irregolari precedente l’ultimo sangue e con menopausa si intende tutto il tempo dopo la fine del ciclo)
In questo modo di pensare, non esistono donne in menopausa, ci sono solo donne premenopausa, o post-menopausa.  Questo è come definire la pubertà soltanto la prima goccia di sangue e niente di più. Per la donna saggia, per la donna che sta vivendo la menopausa, è un processo a spirale nel tempo.  Un processo che cambia e muta perfino mentre passa attraverso noi, così  non sappiamo mai  che cosa aspettarci di giorno in giorno durante il Cambio.
“E’ questa, la menopausa?”  Tu ipotizzi quando salti un ciclo, e poi, sanguini in modo normale per un anno.
“E’ questa, la menopausa?”  rifletti, mentre lotti per capire i  tuoi nuovi appetiti e preferenze sessuali.
“E’ questa, la menopausa?”  Tu speri disperatamente mentre il sangue  fluisce fuori da te a torrenti.
“E’ questa, la menopausa?” 
Poiché hai chiesto, si!
E ci sono dei preparativi che puoi fare adesso per facilitare  il tuo viaggio di metamorfosi, cambiamento, iniziazione come donna completamente matura.

 “E’ questa, la menopausa?” ti chiedi, quando ti togli il maglione mentre tutti gli altri sembrano di avere freddo.
“E’ questa, la menopausa?” Supponi, quando la mestruazione ricomincia 13 giorni dopo il tuo ultimo ciclo.
Sì, questa è la menopausa, i tuoi anni di climaterio  sono iniziati.  Fai alleanza con le piante che sostengono gli ormoni, adesso. Esse  possono moderare gli abbondanti flussi di sangue della menopausa e stabilizzare la conclusione dei tuoi cicli mestruali.  Loro nutrono e tonificano le ghiandole che sono in trasformazione durante la menopausa, così  tu puoi incontrare i tuoi lampi (di calore! di visioni!) con più serenità.

“E’ questa, la menopausa?”  pensi, quando ti svegli, in panico, sudando e butti per terra tutte le coperte.
“E’ questa, la menopausa?”  domandi, mentre contempli i tuoi primi capelli bianchi…. Le tue prime rughe serie…. La consistenza più morbida della tua pelle… Il modo in cui la tua pancia e i tuoi seni son cresciuti e vanno sempre più giù con la forza della gravità.
“E’ questa, la menopausa?”  sospetti quando ti trovi a dormire meno, ma ricca di  succhi creativi.
“E’ questa, la menopausa?”  chiedi, notando che adesso digerisci tutto diversamente (cibo, persone, eventi).
“E’ questa, la menopausa?”  sospiri, stanca fino alle ossa, mortalmente stanca, profondamente esausta.
Questa è la menopausa e non sei sola.  Questa è la menopausa, non importa quello che dice il dottore.  Stai iniziando il tuo Cambio e tu puoi cambiare con grazia e umorismo.  Lascia che le erbe e altri cibi ricchi di acidi grassi essenziali ti aiutino a Cambiare.  Essi  limitano i disturbi cardio-vascolari (caldane, sudorazione, vampe), rinforzano il fegato, aiutano a tenere alto il  livello di energia e il cuore sano.
Lascia che le erbe e cibi ricchi di calcio e minerali ti diano un sonno più profondo, emozioni più uniformi e vecchie ossa forti. (Più ossa  costruisci prima della menopausa,  più ne avrai come crona).
I cambiamenti fisici/mestruali/emozionali e sessuali che accompagnano la menopause possono essere spaventosi.  Lascia che Nonna Crescita ti aiuti.  Lei conosce le vie dei misteri femminili.  Lei vive alla maniera della Donna Saggia, guarendo e rendendo integri le persone e il pianeta.  Lei offre Storie sul  Cambiamento.  Nuovi modi per capire gli anni della menopausa, e nuove visioni della Donna Anziana, Colei-Che-Trattiene-Il-Sangue-Saggio-Dentro.
“Iniziamo?”

Traduzione a cura di Melissa Doordaughter e Margherita Arkaura

Per la riproduzione (anche parziale) del testo per fini non commerciali, è necessario chiedere autorizzazione all’autore e citare la fonte.


1 Commento

Verso l’Interno

“Verso l’Interno è la settima direzione nella Ruota di Medicina dei Seneca, e ci insegna a unificare tutte le parti delle nostre esperienze e della saggezza, a farle confluire nel corpo umano e a muoverci assieme alla bellezza e all’equilibrio che ci dà l’opportunità di vivere questi alti ideali.
Il settimo sentiero di trasformazione in cui sviluppiamo la capacità di essere svegli e consapevoli in tutte le situazioni, e di essere padroni delle nostre percezioni sia da una prospettiva fisica che dall’infinita  prospettiva della nostra Essenza Spirituale”
( Danzare il Sogno – J. Sams)

12508797_1511537375814349_2688087202925570455_n

La Natura  autunnale accompagna il viaggio verso l’interno, con il languido colore della luce, con il lento spogliarsi degli alberi e con le brume che attenuano i contorni delle cose…
Questo periodo dell’anno è da sempre per me un tempo di bilancio, di valutare raccolto e scegliere i buoni semi… è il tempo del profumo della legna che brucia… è il tempo di trovare un rifugio accogliente… è il tempo di tisane speziate ed è il tempo di amare chi mi scalda il cuore. Continua a leggere