le7piumed'oro

camminare la parola in armonia, bellezza ed equilibrio


Lascia un commento

Vita al Tempo del Virus – diario terrestre 2020

12 marzo – Riflessione
Gradualmente tutto si ferma e ci rendiamo conto che questo sogno è reale, non scompare chiudendo e aprendo gli occhi.
È il sogno collettivo e ci siamo dentro, il fatto che assomigli molto a un incubo può essere un buono stimolo a risvegliarci.
Quante cose o gesti davamo per scontati fino a pochi giorni fa e adesso sono vietati, proibiti, pericolosi?
Abbracciarsi, riunirsi, viaggiare, baciarsi, andare a casa degli amici, passeggiare insieme…
Ora possiamo domandarci che cosa significa la parola LIBERTA’…
E …qual è la libertà che più mi manca?
Per ironia dell’Universo una delle parole chiave per il mese di marzo era proprio LIBERTA’ e il messaggio: la libertà è uno stato interiore, il Sacro Punto di Vista dell’Anima.
Possono dunque le circostanze esterne condizionare questo stato interiore?
Come posso usare al meglio l’isolamento forzato?
21 giorni, 3 settimane, bastano per riprogrammare le cellule…
Ne abbiamo qualcuno in più
21 giorni bastano per lasciare una abitudine che non ci fa bene.
21 giorni bastano per acquisirne una buona.
21 giorni sono un buon tempo per chiederci se la “normalità”, a cui tanti anelano tornare, sia davvero il modo di vivere che vogliamo. Quante cose in quella “normalità” erano e sono inaccettabili?
21 giorni sono un buon tempo per una ricapitolazione.
21 giorni sono un tempo sufficiente per rivedere il nostro modo di vivere su questo pianeta.
21 giorni sono un tempo sufficiente per mettere alla prova il nostro amore.
21 giorni di isolamento possono insegnarci a unirci veramente con i nostri fili invisibili, rendendoli forti.
21 giorni sono un buon tempo sognare un nuovo sogno
21 giorni per creare la zona arcobaleno, non solo per noi ma per tutte le relazioni.

crisalide 2

in questo cammino terrestre ho incontrato tante anime cosmiche, è bello sapere che ci sono, e che siamo qui per mantenere la radice salda nella Terra, la mente ferma e aperta nella Luce e far fiorire l’amore nel cuore.
Abbraccio tutti coloro che offrono il loro aiuto, tutti quelli ricordano o iniziano a ricordare, tutti quelli che cercano il sentiero e quelli che già lo percorrono, tutti i sognatori e i visionari che coraggiosamente nutrono il sogno di Vita, Unità e Uguaglianza
Arkaura


Lascia un commento

Piante Maestre

Diventare una persona delle piante, una sapiente della magia verde, non è un processo di apprendimento, è un processo di ricordo. Da qualche parte nel nostro lignaggio ancestrale, c’era qualcuno che viveva profondamente legato alla Terra, agli Elementi, al Sole, alla Luna e alle Stelle. Questo antenato vive nel nostro DNA, dormiente, non espresso, in attesa di essere ricordato e riportato in vita per mostrarci la vera natura ecologica della nostra anima, sia essa druidica, indigena o sciamanica.
Sajah Popham #magaverde

5221_1003988823003653_3925961521753708379_n

Ho un grande amore per le erbe e le piante, esse per me sono alleate, sono bellezza, sono medicina e sono nutrimento. Da bambina parlavo con i fiori ed essi mi rispondevano.

Gran parte di quello che ho imparato su di loro mi è stato trasmesso da donne amiche e maestre in modo semplice a diretto, raccogliendo, preparando e raccontando… prima tra tutte mia nonna paterna che mi chiedeva di accompagnarla a prendere le erbe che usava per cucinare, fare tisane o per gli animali.

Nelle Donne Medicina che ho incontrato molti anni più tardi ho ritrovato la stessa semplicità, unita a grande dimestichezza con i mondi invisibili e un profondo legame con la natura, la Terra nostra Prima Madre. In questa Semplice Sacra Conoscenza ho trovato la Casa della mia anima e la bellezza di entrare in un bosco o in un prato sapendo di essere “sentita” e accolta da tanti esseri intelligenti e sensibili. Il regno vegetale ci insegna l’armonia e la salute, ci regala colori e profumi. Infatti in alcuni linguaggi indigeni il termine usato per definire le piante si può tradurre con “quelle che si prendono cura di noi”.

Mi piace condividere nello stesso modo quello che ho imparato: in cerchio, in semplicità, nel fare insieme… non sono erborista, né accademica, trasmetto ciò che pratico nel quotidiano unito alle tecniche sciamaniche che aiutano a entrare in contatto diretto con lo spirito delle piante. L’Alchimia si crea così: entrando in connessione con i nostri parenti verdi con presenza e rispetto.

IMG_20190629_104211.jpg

Ogni incontro nella magia delle piante è ricchissimo di doni: il bosco che ci accoglie e accompagna generosamente nella bellezza visibile e nel suo aspetto invisibile … la Natura che parla a ognuno rivelando tracce e ricordi… i sensi che si affinano… gli occhi e il cuore di ogni anima meravigliosa che si mette in gioco…. i momenti nel tempo Kairos… le voci che intessono armonie di altri tempi e altri luoghi.
e non  resta che ringraziare
con profonda gratitudine
Arkaura

PRE-RM01330800885

oak forest,

 

*** La nonna mi disse: “Ricorda, bambina, che le piante sono qui da quando Madre Terra è Madre. E noi siamo le sue figlie. Veniamo dopo … Contengono la memoria sacra delle nostre radici. ” ***