le7piumed'oro

camminare la parola in armonia, bellezza ed equilibrio


Lascia un commento

Sognare la “Terra dell’Arcobaleno”

“In piedi fra i due mondi,
mantengo i due Sacri Punti di Vista,
sapendo che i due sono Uno,
il mio Viaggio Sacro inizia di nuovo.”

Uno one

Vi è mai capitato che qualche oggetto di uso comune scompaia da dove siete sicure di averlo messo? E per quanto lo cerchiate, ribaltando armadi e cassetti, non riuscite più a trovarlo? E poi improvvisamente dopo qualche tempo lo ritrovate proprio là dove lo avevate tanto cercato?
Jamie Sams dice che “questo succede perchè le persone che hanno trovato la fessura tra i mondi sono così tante che i punti d’accesso al mondo parallelo della fisicità sono ora più facilmente raggiungibili. Il mondo parallelo della fisicità è quasi identico a quello che sperimentiamo nella vita quotidiana, però in esso il tempo è leggermente alterato. Questo mondo è a meno di un secondo di differenza da ciò che consideriamo il tempo corretto. Questo duplicato di mondo o realtà parallela era chiamato dai miei insegnanti il Sogno dell’ArcobalenoQuesta profezia unificata o collettiva di molte tribù: è una Visione che presagisce il riunirsi di tutte le nazioni. Il simbolo comune che ha accompagnato queste visioni e questi sogni era l’Arcobaleno Rotante e il tema ricorrente era quello della dell’unità, dell’armonia e della pace.
Questo Arcobaleno Rotante fu incontrato fu incontrato inizialmente dalle società segrete dei Veggenti e dei Sognatori Nativi Americani; le visioni delle potenzialità di questo mondo futuro accumularono energia anno dopo anno, perchè sempre più persone dotate e guarite scoprirono queste idee all’interno della Tessitura del Sogno.
Quel sogno di armonia e pace mondiale esiste in forma energetica ed è una realtà che è stata alimentata per secoli dai veggenti e sognatori di tutto il mondo. Questo mondo energetico ha preso forma e si sta fondendo fisicamente con il nostro.
……
Sufficiente energia positiva, pensieri e sentimenti sono stati investiti per secoli in questo concetto per peremettere al sogno di prendere forma, creando un mondo altenativo di coscienza e  fisicità.”
(Danzare il Sogno – J.Sams)

8-clues

 

Il 1° gennaio per celebrare questo nuovo inizio ho tenuto una capanna sudatoria di visione, un piccolo cerchio di  sorelle con la presenza e il sostegno dell’uomo del fuoco. Una cerimonia di intensa profondità e bellezza, durante la quale ognuno di noi ha donato al cerchio il suo pezzo di Visione della Terra Arcobaleno…. attraverso La presenza del cuore, movimenti, canti e parole, suoni e simboli che Ekadanu Ma,  la Madre Ragno, ha intessuto nella rete di luce che ci avvolgeva, fissandoli alla griglia cristallina del pianeta. Abbiamo sentito con certezza che questa terra esiste, è vicinissima, e noi possiamo sostenere  il suo ancoraggio in questa dimensione… credendoci, immaginandola, sognando, dipingendo, cantando, danzando, coltivando, amando, parlando di essa…

Noi siamo i Semi della Terra Arcobaleno e siamo qui per germogliare, fiorire e dare frutti…
Ricordare chi siamo e fare ciò per cui ci siamo preparati. 

Una semplice formula che da qualche tempo mi viene ripetuta dai miei alleati spirituali  ci aiuta a fare ciò:

  1. Radicarsi Profondamente nella Terra
  2. Tenere la mente ferma e aperta nella Luce Divina
  3. Essere presenti nel corpo 
  4. Centrarsi nel  cuore che sboccia e irraggia Amore

Ancora più riassunto diventa un canto medicina:
Radice Profonda nella Terra,
la Mente ferma e aperta nella Luce,
una rosa sboccia nel cuore,
la PRESENZA è AMORE….

Arkaura

fiorevitagermoglio

 

 

 

 


1 Commento

Ritrovare il Potere della Donna

Dopo cena Florinda riempì con tabacco ed erbe profumate la sua piccola pipa di pietra e legno intagliato, e mentre parlavano, aspirava e soffiava volute di fumo che creavano disegni nell’aria…
«Paulus mi ha chiesto di guidarvi nei successivi passi del Cammino Sacro, ma voglio sapere se voi lo volete, se il vostro intento è chiaro…
Per ritrovare il Potere della Donna bisogna riconoscere e abbandonare il sentimentalismo e la manipolazione, essere guerriere ed essere disposte a far morire ciò che non fa parte del nostro vero essere… prendere le redini e dirigere la propria vita,  tuffarsi nel Vuoto e sapere che lo portiamo dentro di noi… saper entrare nel cerchio del Cuore Unico e intesserne la trama…
Gli ultimi tre sentieri si camminano dentro di sé. Siete sicure di volerlo fare?»

abuelitas
Miriam e Sara, nonostante la donna incutesse loro un po’ di timore, erano determinate e accettarono la sfida.
Florinda consegnò loro dei lunghi abiti bianchi da indossare.
«Per celebrare il potere della Donna saremo vestite di luna. Ci incontreremo qui, domattina alle cinque.»
……….

Il cielo era splendido, la stella del mattino brillava e un leggero alone rosato annunciava l’alba a est.
Il gattone le precedeva, come a invitarle verso la veranda dove Florinda, vestita di bianco e con i capelli sciolti, le stava aspettando. Nel buio la sua figura aveva qualcosa di soprannaturale e sembrava emanare luce.

1926768-wise_medicine_woman_susan_boulet-australia1
…….
la seguirono verso uno spazio aperto di terra battuta, da dove si godeva la vista dell’alba, che la sciamana fumigò con un mazzetto di salvia secca. Chinò poi le mani verso la terra toccando prima il proprio cuore, poi il suolo, poi ancora il cuore, offrendo infine le mani al cielo.
Con una grossa conchiglia soffiò verso le Quattro Direzioni emettendo un richiamo potente, e mostrò loro una serie di passi energetici da eseguire verso tutte le quattro direzioni orizzontali, poi in basso, in alto e nel centro, mantenendo l’intento di offrirsi e ricevere i loro poteri.
Terminata la sequenza disse:
«La gente normalmente pensa che lo spazio sacro sia un luogo adibito a culto, come le chiese o i templi, oppure luoghi spettacolari della natura. Solo gli sciamani sanno che lo spazio sacro si può creare in qualunque luogo e in qualsiasi momento, centrandosi e allineandosi ai poteri dell’Universo… ed è qui nel vostro cuore che incontrate il Sacro… nel cerchio… nel silenzio… nel respiro… nel canto… Questa è una preghiera in movimento, esattamente come lo è il Saluto al Sole nello yoga.
Oggi percorrerete il Cammino Azzurro, il sentiero dello Spirito che conduce ad allinearsi con la propria essenza di luce.

(Brani tratti da VERSO UNO di Margherita Lacqua e Simona Cerri)
art: * Cantando Abuelitas – Arkaura art
* Wise medicine woman  – Susan  Seddon Boulet


Lascia un commento

Essere Svegli

Passi Verso Uno

deep meditation

In questo  tempo in cui certe forze stanno seminando paura, odio, separazione, senso di impotenza e di pericolo… è importante mantenersi “svegli” e consapevoli; mantenere la fiducia nella Visione, attenersi all’Amore e osservare.

Riunirsi in gruppi e cerchi e mettere in pratica ciò che abbiamo appreso nei nostri percorsi, ciò per cui ci siamo preparati prima di incarnarci: rimanere saldi nelle tempeste, accompagnare il salto del pianeta, contribuire a manifestare il mondo in cui vorremmo vivere… essere preghierattiva, essere Amore che trasforma.

E in che modo possiamo fare ciò?

Elois e le altre Guide delle dimensioni invisibili me lo stanno dicendo da un paio di mesi:

“Radice ben salda nella Terra, rimanete connessi con la Madre Terra;
Presenza nel corpo e nel respiro;
Luce nella mente e nei pensieri;
Centratevi e irradiate luce attraverso il cuore
e le donne anche attraverso l’utero.”

Fate questo anche per pochi istanti…

View original post 55 altre parole


Lascia un commento

Quando l’oscurità è più fitta… fai brillare la tua luce…

ombre

È tempo di forti contrasti, ancora violenza a cui si risponde con altra violenza… paura… in Francia, in Siria, in Africa,
e tante violenze private in ogni luogo…
Oh Madre Terra, quanto squilibrio ancora nei tuoi figli umani!
E  diventa difficile mantenere la fiducia nella Visione Interiore..

“Ho amarezza dentro e un peso gigantesco appoggiato nel mezzo del petto…” mi ha scritto una amica/sorella poco fa…

È  così!
Lo sentiamo tutte, lo sentiamo tutti.

Che cosa si può fare?  Continua a leggere